Vent’anni allegramente
All’armi ognor si va
Perché ciascuno sente
Che il suo dovere fa.
La mamma e la casetta
Si lascian con languor,
Ma un’altra mamma aspetta:
L’Italia è in ogni cuor.
Ed ecco il Bersagliere
Vibrante di passion
Ch’è pronto al suo dovere
Con muscoli e polmon.
Veloce se sta in sella
O se appiedato va
Perfin con la sua bella
Va a gran velocità!

Passan veloci i baldi bersaglieri
Le piume al vento sorridenti ognor,
passan veloci, in bicicletta fieri,
Di giovinezza son il più bel fior.
Addio brunetta, ciao bambina cara,
Ti penso sempre e tu non mi scordar;
Mentre lontano va con la fanfara (Ripetere)
Pensa alla bionda che incontrerà.

Son tutte le battaglie
Ma ognun è pien d’ardor
Si vincon le schermaglie
Che accadono in amor.
La sera il bersagliere
Con la sua bella va
Per vie e per viali
La tattica le fa.
La spiega del moschetto
E dell’otturator,
Le dice che il grilletto
Si tira e poi fa: bum!
Le parla del cannone
Per farla emozionar
Finchè la posizione
Riesce a conquistar.

Se in pace alla sua terra
La guardia ognora fa,
Il Bersagliere in guerra,
Veloce vince e va.
Primo fra i primi ognora
Ei sempre ovunque fu,
Ed ora è pronto ancora
A dar la gioventù.
La Patria nuova ormai
Compiuta è stata già
Il più straniero mai
Più la calpetsterà.
All’ombra dei moschetti
L’Italia pronta sta,
Con mille e mille petti
Da scudo si farà.