Col bimbo in braccio, ancor negli occhi il pianto
aveva atteso ansiosa il suo passar;
la grande guerra rotto avea l’incanto
l’Italia i figli suoi dovea chiamar;
partiron quel mattin verso  l’Italo confin…

Parte il reggimento, il reggimento di papà,
alto il vessillo al vento
che un dì la gloria bacerà
Parte il reggimento, il reggimento di papà.

Campane a festa, pace vittoriosa,
ritornano dal fronte i bersaglieri
tra l’altre mamme intrepida ed ansiosa
la sposa attende ancor con il suo piccin
Tra evviva, canti e fior sfilano lieti i vincitor.

Torna il reggimento, il reggimento di papà,
alto il vessillo al vento baciato dalla gloria va
torna col cuor contento che al casolar ritorno fa
Torna il reggimento ma non ritorna più papà.

Bimbo alza la testa, il pianto tuo non far brillar,
del babbo tuo le gesta la Patria non potrà scordar;
il sangue che ti ha dato un dì di sprone a te sarà
quando sarai soldato nel reggimento di papà.